Come spedire con Bartolini

Come spedire con Bartolini – Noi di Spediscimi.li lavoriamo ogni giorno per i nostri clienti, anche attraverso le collaborazioni con alcune filiali che si occupano di spedizione. Ognuno di loro ha i propri protocolli da seguire e proprio per questo, vogliamo accrescere la vostra consapevolezza,  parlandone nei successivi articoli.

Corriere BARTOLINI (BRT)

Oggi è la giornata dedicata al corriere BRT – Bartolini.

Il corriere Bartolini fornisce soluzioni personalizzate per ogni tipologia di attività. Adesso vi mostriamo tutto ciò che è necessario per spedire con BRT. La prima informazione importante, è essere a conoscenza della BREXIT: Il 24 dicembre 2020, il Regno Unito e l’Unione Europea hanno sottoscritto un accordo commerciale che regola lo scambio di merci da e per il Regno Unito a partire dal 1° gennaio 2021.
Da questa data, ogni spedizione per e dal Regno Unito è soggetta a regime doganale. Le merci spedite devono essere accompagnate da una fattura commerciale o proforma (per beni non destinati alla vendita), correttamente compilata secondo le disposizioni normative in vigore.

COSE DA SAPERE IN RELAZIONE ALLA BREXIT:

  • NUMERO EORI – L’Economic Operator Registration and Identification number (EORI) è obbligatorio per importare ed esportare merci da/verso il Regno Unito. Se già spedite merci al di fuori dell’UE, siete in possesso di un numero EORI, altrimenti è necessario richiederlo tramite il sito web delle autorità doganali locali.
  • HS CODE – I codici merceologici HS, acronimo di Harmonised System, sono indispensabili per esportare o importare merci e consentono alle dogane di identificare il tipo di prodotto e l’IVA o l’aliquota del dazio che si applica allo stesso. NPotete trovare gli HS code collegandovi al sito: http://ec.europa.eu/taxation_customs.
  • PARTITA IVA BRITANNICA (NUMERO HMRC) – Per le spedizioni destinate ad un destinatario privato con un valore merce non superiore alle 135 sterline, l’amministrazione britannica ha reso obbligatorio il pagamento dell’IVA da parte dell’azienda esportatrice. Quest’ultima deve registrarsi online presso l’HMRC (Her Majesty’s Revenue and Customs: l’Agenzia delle entrate fiscali e doganali britannica) e richiedere un numero di partita IVA britannico. La registrazione è da effettuarsi una sola volta e la partita IVA britannica ottenuta è da inserire tassativamente in ogni fattura che accompagna una spedizione di importo non superiore a 135 sterline destinata ad un privato.
  • VENDITE TRAMITE MARKET PLACE (OMP – Online MarketPlace) – Per le spedizioni B2C con un valore merce inferiore alle 135 sterline vendute tramite un Online MarketPlace, è l’OMP stessa che provvede al pagamento dell’IVA inglese (riportata in fattura) presso la dogana inglese. Pertanto il mittente, oltre alla propria partita IVA italiana e al proprio numero EORI italiano, dovrà indicare in fattura la partita IVA britannica dell’OMP (fonte da cui la dogana inglese regolerà il pagamento dell’IVA) insieme alla dicitura “SALES MADE VIA <nome OMP> Online MarketPlace.”
  • CONTATTI DEL DESTINATARIO – Dopo la transizione i dati di contatto diventeranno un elemento obbligatorio di spedizione di merci verso il Regno Unito. L’assenza di almeno un dato di contatto, impedendo la riscossione di dazi e IVA e, di conseguenza, il processo di sdoganamento in ingresso in UK, non consentirà di inoltrare la merce a destino. Per questo motivo per i clienti sarà obbligatorio la comunicazione di un indirizzo e-mail e di un numero di telefono britannico del destinatario.

Successivamente è importante valutare ulteriori aspetti.

Come spedire con Bartolini – COSE DA SAPERE PRIMA DI SPEDIRE:

      • Le condizioni contrattuali: La Qualità BRT è certificata secondo le norme ISO (9001: 2015).
      • Merci trasportabili e non trasportabili: Il cliente deve sincerarsi che le proprie spedizioni non siano comprese tra quelle “non accettabili” (art. 12 delle Condizioni generali e particolari).
      • Documenti contenenti i dati per eseguire il trasporto: Il cliente deve indicare tutte le informazioni necessarie per eseguire la spedizione nel Documento di Trasporto (DDT) o, in sua mancanza, su analogo documento cartaceo.
      • Imballaggio: Il corriere è responsabile della spedizione affidata dal momento della presa in carico alla consegna. E’ tuttavia dovere del cliente provvedere ad affidare le spedizioni con un imballo adeguato a garantirne la tutela del contenuto.
      • Assicurazione: Ai sensi delle leggi che regolano l’assicurazione delle merci trasportate, il vettore è responsabile della perdita e dell’avaria delle cose consegnategli per il trasporto, dal momento in cui le riceve a quello in cui le consegna al destinatario, a meno che le eventuali perdite o avarie siano derivate da caso fortuito, dalla natura o dai vizi delle cose stesse o del loro imballaggio (art. 1693 del codice civile).
      • Porto franco e porto assegnato: Con il Porto Franco il pagamento del trasporto è a carico del mittente. Invece, con il Porto Assegnato il pagamento del trasporto è a carico del destinatario.
      • Colli incompatibili: Con il termine colli INCOMPATIBILI si intendono alcune tipologie di colli che, per le loro peculiarità in termini di forma, dimensione e ingombro, sono tutt’oggi incompatibili con ogni tentativo di ottimizzazione dei processi e richiedono una lavorazione manuale specifica che ne rende più costosa la gestione.

    LA SPEDIZIONE:

        • Via Internet: la modalità “on-line” è preferibile perché è la più semplice, veloce ed è GRATUITA. Puoi iniziare a spedire cliccando sul pulsante “INIZIA A SPEDIRE”.
        • Via telefono: è possibile chiamando la filiale BRT di zona, sarà sufficiente fornire tutti i dati necessari per il ritiro all’operatore, il quale provvederà ad inoltrare la richiesta all’ufficio competente.
        • Ritiri fissi: tale modalità è disponibile solo per i clienti che hanno sottoscritto un contratto e che hanno necessità di effettuare spedizioni programmate sempre nelle stesse giornate (della settimana o del mese). E’ possibile concordare con BRT il ritiro fisso con la filiale di zona definendo il luogo del ritiro, il giorno e l’orario del ritiro, evitando quindi di inoltrare ad ogni spedizione l’ordine di ritiro merci.

      Come spedire con Bartolini – Vi aspettiamo sul nostro portale . Calcola subito il tuo preventivo!

Sei qui perché hai cercato:

bartolini code, bartolini spedizione, bartolini prenota ritiro, spedire bartolini, spedizione con bartolini, spedire con bartolini online, spedire online bartolini, bartolini registrazione, fattura bartolini, spedire brt, vettore bartolini, spedizioni online bartolini, fattura brt, spedizione a carico del destinatario bartolini, ddt bartolini, bartolini estero, come spedire un pacco con bartolini, porto assegnato in inglese, corriere bartolini rende, bartolini corriere, bartolini spedizioni